Legge del 30/12/2020 n. 178, in vigore dal 01/01/2021(comma 58, lettera b, n. 2), dell’articolo 1, della legge n. 178/2020, intervenendo sul comma 2 dell’articolo 16, Dl n. 63/2023.

Anche per il 2021 il c.d. "Bonus Mobili" è stato confermato, innalzando il tetto di spesa a €16.000.

La detrazione IRPEF del 50% sulla spesa massima di € 16.000 può essere fruita da parte dei soggetti che effettueranno fino al 31 Dicembre 2021 spese per l'acquisto di mobili e/o grandi elettrodomestici della categoria A+ (A per i forni) finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di interventi di recupero del patrimonio edilizio iniziati a decorrere dall'1.1.2020.

Potrai usufruire del bonus fiscale per l'acquisto di mobili finalizzati all'arredamento della unità abitativa oggetto di ristrutturazione, nonché le spese di trasporto e di montaggio dei beni acquistati, purché sostenute con le modalità di pagamento previste, senza l'obbligo di presentare alcuna documentazione che attesti di avere i requisiti per accedere alla detrazione.

Il pagamento dovrà avvenire tramite: bonifico bancario “parlante” specifico per detrazione fiscale, carte di credito o carte di debito. Non sarà possibile finalizzare il pagamento con assegni, contanti o altri mezzi di pagamento.
Indicazioni per bonifico bancario:

  • Causale del versamento relativa ai lavori di ristrutturazione;
  • Codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • Numero di partita Iva o codice fiscale del soggetto del venditore o del produttore.

Ti invitiamo a verificare di avere i requisiti per accedere al bonus fiscale prima di effettuare l’acquisto, per maggiori approfondimenti.

Leggi la circolare dell’Agenzia delle Entrate