Consigli e ordine: 0223324013

Come scegliere un topper adatto alle proprie esigenze

Quando ti alzi ti fa male la schiena e hai la sensazione che il letto sia troppo duro o troppo molle? Acquistare un topper è un buon compromesso per evitare di investire in un nuovo materasso e risparmiare non poco, migliorando al tempo stesso il livello di comfort. Questo materassino imbottito, per un po’ caduto nel dimenticatoio, torna oggi in tutto il suo splendore, con finiture più curate e integrando tecnologie che contribuiscono al benessere della persona.

1. A che cosa serve un topper?

Le esigenze che possono portare a utilizzare un comodo topper sono diverse. In base al modello scelto, sarà ad esempio possibile cercare di migliore la rigidità del materasso sottostante per offrire una sensazione di maggiore sostegno. Altri materiali e formati permetteranno invece di rendere il materasso più soffice.

Ma il topper offre anche tanti altri pratici vantaggi: ad esempio permette di personalizzare la parte di materasso occupata da ogni membro della coppia per dare a ognuno il grado di durezza desiderato o ancora consente di unire due letti a una piazza oppure improvvisare un comodo letto scegliendo un topper per divano letto o divano convertibile.

Il topper, inoltre, permette di posticipare l’acquisto di un nuovo materasso quando il tuo è ormai vecchio e non offre più il livello di comfort che vorresti.

2. Materiali e opzioni disponibili per i topper

Esistono tre categorie principali di topper; sta a te scegliere quella che si addice di più alle tue esigenze!

Il topper memory, come dice il nome stesso, si adatta progressivamente alla morfologia di cui lo usa e sorregge il corpo dove più ce n’è bisogno, offrendo una piacevole sensazione di morbidezza a chi trova il proprio materasso troppo rigido. Questo tipo di topper è particolarmente indicato per chi al risveglio soffre di lombalgia (mal di schiena), poiché evita di premere eccessivamente su punti di appoggio e muscoli indolenziti.

Il topper in schiuma, invece, rende molto più rigido il materasso. Se ti sembra sempre di sprofondare nel letto, scegliere un modello in gommapiuma ti permetterà di mantenere una posizione più comoda per tutta la notte. Inoltre negli ultimi tempi alcuni tipi di gommapiuma come il policotone, un mix di poliestere e cotone, ma anche altre morbidissime fibre a base di aloe vera si stanno diffondendo sempre di più.

Il topper in lattice, infine, è un’altra variante da prendere in considerazione se sei alla ricerca di una certa rigidità. Si tratta infatti di una fibra elastica che si adatta alla sagoma del corpo e può donare sollievo ai fianchi non facendoti assumere posizioni troppo dolorose.

3. Quanto deve essere spesso un topper?

Lo spessore del topper è fondamentale per assolvere alla sua funzione irrigidente o ammorbidente e se si sceglie un prodotto sottile come un foglio di carta, non si avvertirà nessuna differenza! In genere lo spessore minimo da prendere in considerazione è di 4 centimetri, ma una buona qualità sarà data dai modelli con spessore compreso tra 6 e 8 centimetri.

Oltre gli 8 centimetri, invece, si corre il rischio di ottenere un risultato troppo soffice, che ti farà sprofondare nel letto, dandoti sensazioni sicuramente diverse da quelle ricercate. Occorre quindi saper dosare bene le misure e magari testare il topper in condizioni reali!

4. Quali misure scegliere

Per fissare saldamente il topper sulla base, occorre scegliere una misura uguale a quella del materasso. I formati più comuni si trovano abbastanza facilmente; ad esempio esiste un’ampia gamma di topper 120x190, 160x190 o 140x200.

Attenzione poi anche al tipo di fissaggio, con gli elastici da infilare sotto il materasso che rappresentano la soluzione migliore per bloccare saldamente il tutto.

5. Quanto costa un buon topper?

Il grande vantaggio del topper è che costa relativamente poco, almeno rispetto a un materasso nuovo. Si trovano modelli in grado di offrire un buon livello di morbidezza e di sostegno già a partire da circa 60€: un importo certamente di poco conto se si pensa a quanto si migliorerà la qualità del sonno... Per quanto riguarda i modelli più di alta gamma, ossia quelli in memory foam, il prezzo può raggiungere anche i 200€, ma rimane comunque abbastanza accessibile ai più.

N° 1 nella vendita di mobili online

Ti garantiamo:

  • 14 giorni soddisfatti o rimborsati
  • 94% di clienti
    soddisfatti
  • Prezzi imbattibili con sconti
    fino al -60%
  • Segui
    l'ordine
  • Pagamento sicuro al
    100%
  • Assistenza
    al vostro servizio 6 giorni su 7 al
    0223324013

Voto dei clienti:

Sito autorizzato:

Netcomm

Vente-unique.com, fondata nel 2005, è una società quotata alla borsa di Parigi dall'aprile 2018 - codice ALVU - Tel: 0223324013
Rue Jacquard - 93315 le Pré Saint Gervais - Francia