Come scegliere un orologio originale

Se l’orologio da parete conquista tante persone e non passa mai di moda è perché ha una doppia funzione: pratica e estetica. Semplicemente alzando lo sguardo sarà perciò possibile osservare le lancette che scandiscono imperturbabili il tempo che scorre e ammirare al tempo stesso quello che è sempre più un vero e proprio complemento d’arredo. Ma come fare la scelta giusta e scovare un orologio originale?

Perché acquistare un orologio da parete

Sia che tu lo guardi in continuazione o che tu abbia un approccio meno stressato con il tempo che passa, un bell’orologio d’arredo troverà sicuramente spazio in qualche angolo della casa.
 
Anche se sarà meglio evitare le stanze come la camera da letto, dove all’orologio si preferirà una sveglia da poggiare sul comodino, questo accessorio è perfetto per decorare un grande salone, per offrire assistenza nella cottura di delicati piatti in cucina o ancora per non perdere la nozione del tempo mentre si fa un bel bagno caldo... Sfuggire al tempo è impossibile, allora perché non rendergli omaggio dando un tocco di stile alle pareti?!

Quali sono i vari tipi di orologi esistenti?

Gli orologi d’arredo sono oggi disponibili in un’infinità di modelli, formati e tipologie. Innanzitutto è bene ricordare che si distingue tra:
 
- Orologio da terra, che poggia direttamente sul pavimento e occupa una porzione di parete. Questa variante ha perso molto terreno nel corso degli anni, ma è comunque riuscita a reinventarsi e non ha più nulla a che vedere con l’enorme orologio a pendolo in legno massello della bisnonna...
 
- [strong]Orologio da appoggio[/strong], che trova spazio su una mensola, un comò, un tavolo o qualunque altro mobile.
 
Orologio da parete vero e proprio, o orologio da appendere, che si appende a una parete a scelta.
 
All’interno di queste ultime due categorie è poi necessario distinguere anche tra orologio digitale o orologio a led, che visualizza l’ora su un pannello digitale, per l’appunto, e orologio analogico, o orologio grafico], che mantiene il buon vecchio quadrante e due o tre lancette per indicare l’ora esatta.
 
Prima di pensare allo stile che ti sembra più bello, è bene quindi iniziare a chiedersi quale tipo di orologio da parete sarà il più adatto ai tuoi interni e ai tuoi gusti personali.

Stili, materiali e colori

La creatività dei produttori permette oggi di scegliere tra un’infinita varietà di [strong]orologi da parete[/strong], che vanno dal modello più classico a quello più originale.
 
Un orologio retrò, ad esempio, è un’opzione da prendere in considerazione se si desidera un modello che renda omaggio ai grandi classici, rivisitandoli. Questi modelli di orologi con quadrante, spesso in legno, sostituiscono volentieri i classici numeri da 1 a 12 con il loro equivalente romano, per donare un tocco di stile e autenticità in più all’oggetto.
 
Per una variante moderna e dallo stile minimalista, poi, è possibile interessarsi ai modelli di orologi scandivani che, generalmente bianchi e di dimensioni medio-piccole, giocano la carta della discrezione e si limitano spesso a proporre un quadrante con due lancette, senza indicare i numeri e creando così un effetto particolarmente elegante e leggero.
 
Un orologio geometrico, infine, è l’equivalente moderno dell’esuberanza dello stile barocco ed è caratterizzato da un quadrante ridotto al minimo, che lascia spazio a magnifiche figure astratte.
 
Importante infine è scegliere con cura il materiale principale dell’orologio, che avrà un forte impatto estetico sull’arredo della stanza. Un modello in metallo, infatti, soprattutto se in alluminio, non produrrà lo stesso effetto di uno rivestito di legno o di truciolato.

Misure

Hai una grande parete vuota? Sempre più arredatori in erba si lasciano tentare da un orologio gigante, che può essere caratterizzato da un diametro che può anche superare i 100 centimetri e non passa certo inosservato, bensì s’impone come un vero e proprio complemento di arredo per le grandi stanze della zona giorno.
 
Ma naturalmente è anche possibile prediligere una certa sobrietà e optare per orologi di dimensioni più classiche; in questo caso un diametro compreso tra 30 e 50 centimetri sarà più che sufficiente.

Prezzi

Un grande orologio da parete oggi può trovarsi a prezzi davvero irrisori, il che spiega anche in parte il loro enorme successo come complementi d’arredo. Molti modelli che costano solo 10 o 20 € e anche i pendoli più belli raramente superano i 100 €.
 
Il tempo è ormai merce rara, perciò non perderne altro se hai deciso di acquistare un nuovo orologio design: Vente Unique ti propone infatti una selezione unica e ricca di sorprese!

Scopri anche:

Guida all'acquisto
Guida all'acquisto
Guida all'acquisto
Guida all'acquisto