Troneggiante al centro della nostra stanza, il tappeto è spesso il pezzo forte del nostro arredo! Come tappeto da salotto o per la camera, veste il pavimento donando una forte impronta alla nostra decorazione. Per scegliere al meglio questo alleato indispensabile in ogni casa, ecco alcuni dei consigli più utili prima dell'acquisto.

1. Perché cambiare il tappeto o acquistare un tappeto?

  • Estetica:
Il tuo tappeto inizia a rovinarsi o i colori non sono più di tendenza? Stai cambiando l'arredo e vuoi dare un altro stile alla tua stanza? È ora di cambiare il tappeto! Tutti i decoratori d'interni te lo diranno: in materia di arredo, la coerenza è un elemento chiave. Un'associazione sbagliata di motivi, ad esempio troppo forti, non sarà piacevole da vedere. Che si tratti di un tappeto per la camera o per il salotto, ricorda quindi che il tappeto è un elemento decorativo troppo importante per essere sottovalutato.
  • Comfort:
La prima funzione del tappeto è sicuramente il comfort! Oltre al fatto che offre protezione al pavimento, permette di riscaldare la stanza e di offrire una superficie calda per i piedi! Per il massimo del comfort, i tappeti al 100% di lana e i tappeti shaggy sono l'ideale. La loro delicatezza e morbidezza sono incomparabili!
  • Dimensioni:
Traslocando, il volume delle stanze potrebbe cambiare, ed è quindi possibile che il tuo divano sia troppo grande o troppo piccolo. È caldamente consigliabile adattare la dimensione del tappeto alla dimensione della stanza, altrimenti la sue effettive dimensioni potrebbero non essere correttamente apprezzate. Un tappeto troppo grande dà l'impressione che la stanza sia troppo piccola.
  • Forma:
A seconda delle tue necessità o esigenze, puoi anche optare per forme di tappeto diverse. Esistono infatti tappeti per corridoio lunghi e di forma rettangolare per decorare gli spazi di passaggio e conferire calore e protezione ai pavimenti, ma anche tappeti di forma tonda, ideali per stanze dalle dimensioni ridotte oppure per accentuare il lato accogliente di una camera. Le forme tonde hanno, infatti, una connotazione di morbidezza e calma.

2. Come scegliere il tappeto?

Tra tutti i tipi di tappeto che si offrono a noi, è spesso difficile scegliere.

2.1 Composizione

  • Materiali naturali:
I tappeti possono essere composti da materiali naturali come la lana, il bambù o il cotone. I tappeti in lana offrono comfort e calore, e sono al contempo materiali resistenti all'usura e facili da pulire. I tappeti in bambù sono molto resistenti e facili da pulire. Inoltre, il bambù è un materiale ecologico! I tappeti in cotone, oltre all'aspetto naturale, si sporcano difficilmente e sono facili da pulire.
  • Materiali sintetici:
Molto facili da pulire i tappeti in materiali sintetici sono disponibili in ogni sorta di colore e motivo! Il polipropilene, l'acrilico o il poliestere sono materiali facili da mantenere, sono inoltre antistatici, resistenti alla sporcizia e facili da pulire. Sono l'alleato ideale per le case con bambini: non esitare a scegliere un tappeto sotto il tavolo da pranzo o davanti al divano!
  • Densità e finiture
Due altri criteri possono essere considerati nella scelta del tappeto: la densità della composizione e le finiture. Infatti, più un tappeto è denso, più è morbido e comodo. Anche le finiture sono importanti perché donano raffinatezza al tappeto. Le frange del tappeto berbero, ad esempio, donano uno stile inconfondibile. Alcuni tappeti sono intessuti a mano, per una qualità ancora maggiore. Anche la taftatura è un processo di lavorazione che conferisce una grande qualità al tuo tappeto.

2.2 Dimensioni

Come già detto, è importante adattare la dimensione del tappeto a quella della stanza.

A. Tappeto da 120x170 cm

Ideale per una camera o per un piccolo salotto, questa dimensione del tappeto permette di vestire la stanza senza imporre la sua presenza. I tappeti da 120x170 cm sono ideali anche come tappeti per bambini.

B. Tappeti da 160x230 cm

I tappeti da 160x230 cm sono tappeti dalla dimensione standard. Si inseriscono particolarmente bene nei salotti e nelle sale da pranzo di dimensione standard. Ricorda bene comunque di misurare il tavolo da pranzo per evitare che il tappeto appaia troppo piccolo in paragone.

C. Tappeti da 200x290 cm

Se disponi di un ampio spazio e vuoi decorare una stanza grande, un tappeto da 200x290 cm sarà perfetto per te!

2.3 Stile e colori

A. Tappeto shaggy

I tappeti shaggy sono tappeti con un pelo più o meno lungo che si ispira all'arredo pop/fun degli anni Sessanta. In funzione dell'inclinazione dei ciuffi del tappeto, appaiono diversi riflessi. A volte opachi, a volte brillanti, questi ciuffi danno l'impressione che il tappeto abbia vita propria. Oltre alla facilità di pulizia, dona comfort e uno stile accogliente alla tua casa.

B. Tappeto a tinta unita

Se il tuo arredo presenta dei motivi o uno stile deciso, è preferibile optare per un tappeto a tinta unita, che si integrerà facilmente al tuo interno. Se la stanza presenta molti colori diversi, opta per colori sobri e scegli un tappeto grigio o beige. Se il tuo arredo presenta colori neutri su tutti gli elementi, puoi permetterti una maggiore originalità e optare per un tappeto dai colori più vistosi. Ricorda che i colori chiari ampliano lo spazio.

C. Tappeto scandinavo

Molto di tendenza questi ultimi anni, i tappeti scandinavi presentano colori tenui o pastello, che si abbinano a motivi geometrici per donare luminosità, stile accogliente e struttura alla stanza. Abbinati a creazioni in legno, i tappeti scandinavi doneranno alla tua stanza un aspetto accogliente e cosy.

D. Tappeto di design

Se cerchi un tappeto da salotto dai motivi urbani e moderni, questi tappeti di design sono fatti per te. Abbinando colori sobri a motivi minimal, sapranno donare alla stanza un'atmosfera contemporanea!

E. Tappeti etnici e berberi

I tappeti dallo stile etnico e i tappeti zebrati , tigrati o leopardati, o con motivi a palma danno un tocco esotico al tuo arredo e ti faranno viaggiare con l'immaginazione.

I tappeti in bambù porteranno la tua fantasia in Asia.

I tappeti berberi dal lungo pelo di lana, molto spessi, sono chiamati anche tappeti kilim. Doneranno comfort e morbidezza dotando il tuo spazio di uno stile etnico. Questi esemplari sono creazioni decise, ma ricorda comunque di abbinare con attenzione il motivo del tappeto alla decorazione.

Formas ligeras y curvas suaves

Alcuni tappeti presentano motivi per bambini che saranno perfetti per la camera del vostro piccolo. Questi tappeti per bambini presentano motivi che raffigurano teepee, leoni... Esistono anche tappeti con il gioco della campana o anche tappeti con un percorso. Doneranno alla camera dei bambini calore e comfort e il piccolo potrà giocare senza paura di sporcarlo, se opti per un materiale sintetico.

G. Tappeto da esterni

Alcuni tappeti in polipropilene sono espressamente dedicati a un uso all'esterno. I modelli moderni presentano motivi di tendenza e non richiedono una grande manutenzione. Sistemali sotto il tavolo da pranzo da giardino o del salotto da giardino per un effetto di tendenza!

3. Come effettuare la manutenzione del tappeto?

Ecco alcuni passaggi utili per mantenere al meglio il tappeto:
  • 1o passaggio:
Comincia passando l'aspirapolvere sul tappeto usando la testa a spazzola. La polvere sarà rimossa e il tappeto ritroverà la sua luminosità.
  • 2o passaggio:
Se desideri pulire il tappeto in profondità, puoi strofinarlo con acqua e sapone e poi risciacquarlo con sola acqua. Aggiungendo un goccio di aceto bianco, il risultato sarà ancora più eclatante.

  • 3o passaggio:
Per ravvivare i colori, usa dell'acqua frizzante per inumidire e poi lascia asciugare prima di spazzolare.
 
Alcune soluzioni in caso di macchia:

- Bruciature di sigaretta: Togli i ciuffi rovinati delicatamente con l'aiuto di un a pinzetta.

- Gomma da masticare: Posiziona un cubetto di ghiaccio sulla gomma da masticare e rimuovila con un cucchiaino.

- Fango: Una volta asciutto, spazzola con delicatezza il tappeto.

- Cera: Appoggia un foglio di carta assorbente sulla macchia e passaci sopra con il ferro da stiro.

- Caffè o tè: Utilizza un panno imbevuto d'acqua tiepida e shampoo per strofinare la macchia e poi sciacquare con sola acqua.

- Colla: Utilizza un panno imbevuto d'acqua calda. Se la macchia persiste, usa un mix di acqua e alcol a 90°.

- Frutti rossi o vino rosso: Usa un panno imbevuto con un mix formato per 1/4 da acqua e per il resto da alcool a 90° e tampona delicatamente la macchia.

Scopri anche:

Guida all'acquisto
Guida all'acquisto
Guida all'acquisto
Guida all'acquisto